Categorie
notizie

Quindici anni senza Angelo D’Arrigo, l’uomo nato per volare

Quindici anni senza Angelo D’Arrigo, l’uomo nato per volare

Sono trascorsi esattamente 15 anni da quando Angelo D’Arrigo ci ha lasciati. Il 26 marzo del 2006, difatti, il famoso aviatore e deltaplanista catanese, detentore di diversi record mondiali, perdeva la vita precipitando col velivolo durante una dimostrazione a Comiso. Il ricordo di Angelo D’Arrigo è sempre vivo nei familiari e negli amici, ma pure in chi ha sempre ammirato un individuo straordinario che con le sue incredibili imprese sportive è arrivato davvero sul tetto del mondo. “Nel 2001 – spiega il figlio Gabriele, presidente dell’associazione sportiva Etna Fly – papà ha sorvolato il Sahara e il Mar Mediterraneo seguendo la rotta dei falchi migratori. L’anno dopo è stato protagonista della traversata in deltaplano della Siberia. Il 24 maggio 2004, con l’Icaro Stratos, modello di deltaplano ad ali rigide, ha conseguito un altro record mondiale, sorvolando l’Everest a circa 9mila metri di altezza. In tale circostanza è stato costretto

Il servizio intitolato: Quindici anni senza Angelo D’Arrigo, l’uomo nato per volare è stato inserito il 2021-03-26 01: 49: 15 dal sito online (lasicilia.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo