Quarantaquattro lavoratori Sicilia digitale rischiano posto, il pressing dei sindacati

“I lavoratori di Sicilia Digitale sono preoccupati, non c’è ancora nessuna risposta sulla richiesta di incontro rivolta all’assessore regionale all’Economia, e in 44 sono con contratto di somministrazione, già scaduto o in scadenza. Da qui a dicembre saranno tutti fuori, privo di nessuna prospettiva per il futuro”. Cosi Antonio Nobile segretario generale Fim Cisl Palermo Trapani a margine dell’assemblea dei lavoratori con i lavoratori di Sicilia digitale (ex Sicilia e Servizi) che si è svolta a Palermo.

Il sindacato denuncia il Palermo o leggi originale
Quarantaquattro lavoratori Sicilia digitale rischiano posto, il pressing dei sindacati


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer