Palermo, iscrizione all’anagrafe dei migranti, l’assessore: “Gli uffici hanno l’obbligo di istruire le pratiche”


Maurizio Pedicone in Consiglio comunale rappresenta l’impasse degli uffici dopo la decisione del sindaco Leoluca Orlando di non applicare il decreto sicurezza nella parte che nega l’iscrizione all’anagrafe agli immigrati con permesso di soggiorno. Le pratiche in itinere – e dunque in sospeso – sono più di 200. Pedicone ha detto che non c’è nessun blocco di attività degli uffici che stanno esaminando 182 istanze che…


Leggi anche altri articoli di Agenzie o leggi la fonte

Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer