Non lascia l’Italia, arrestato un cittadino tunisino

    22

    Dakhli Bidel Ieri ì carabinieri della Stazione di Roccamena, durante un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione del fenomeno dell’immigrazione clandestina, hanno tratto ìn arresto ìl cittadino tunisino Bilel Dakhli, 24 enne senza fissa dimora, disoccupato.
    L’uomo e stato fermato dai carabinieri nei pressi di un abitazione del piccolo centro del palermitano dove risiedeva saltuariamente privo del permesso di soggiorno.
    Il cittadino extracomunitario e stato quindi tradotto presso l’ufficio Stranieri della Questura di Palermo dove e stato sottoposto agli accertamenti per l’identificazione.
    Nel corso degli accertamenti si e constatato però che l’uomo era già stato destinatario di due decreti di espulsione dal territorio nazionale, emessi rispettivamente dalle Questure di Trapani e Bari, a cui però l’interessato, arbitrariamente non aveva mai ottemperato.
    Quindi ìn rispetto alla vigente normativa sull’immigrazione e scattato l’arresto nei confronti di Bilel Dakhli.

    Non lascia l’Italia, arrestato un cittadino tunisino




  • CONDIVIDI