Caltanissetta

Caltanissetta a Sant’Agata la gioia dei laboratori natalizi del riciclo con Rotaract ed Ecoplast -…

#Caltanissetta

Bottiglie di plastica, tappi e
cartoni per prodotti alimentari sono stati trasformati, con filo, colori, colla
e brillantina, in addobbi da appendere all’albero di Natale collocato all’ingresso
dell’associazione di via Re d’Italia.

Attività che, oltre per ora
ludico, voleva trasmettere un messaggio di positività.

“Riciclare” oggetti che
comunemente vengono definiti “di scarto” attraverso un processo di
trasformazione e recupero, significa prendersi cura dell’ambiente nel quale
viviamo, creare un futuro migliore e adottare prassi socialmente utili per
tutta la collettività. L’azione del singolo, infatti, porta un beneficio per
tutti.

C’e, però, un altro messaggio importante che deve essere trasmesso ed e quello che nulla o nessuno può essere considerato definitivamente “da gettare” ma su ciascun individuo, a prescindere dal contesto sociale e culturale nel quale e cresciuto o continua a vivere, deve essere attivato un percorso di sostegno e supporto per la sua personale crescita culturale e individuale.

“Nello spirito delle festività
che ci apprestiamo a trascorrere, che richiamano le nostre menti un augurio di
luce, speranza, calore e dono, abbiamo cercato di dare una piccola gioia in più
ai bimbi dell’Associazione Sant’Agata creando insieme gli addobbi natalizi
nati dal riciclo, dando nuova vita a ciò che altrimenti sarebbe stato uno
scarto. Nella realtà dei fatti, però, sono i bimbi che hanno donato molto di
più con il loro calore, il loro affetto, il loro stupore – ha comunicato la
presidentessa del Rotaract club Caltanissetta Deborah Gervasi -. Volendo
richiamare il nostro tema dell’anno sociale, ossia la reciprocità, possiamo
certamente affermare che sono uno scambio sovrabbondante dov’e
impossibile ricambiare la gioia che ci trasmettono i bimbi. Cogliamo
l’occasione per ringraziare tutti i membri dell’Associazione Sant’Agata per il
lavoro splendido che portano avanti tutti i giorni.

“I giovani del Rotaract hanno
portato ai nostri bimbi una ventata di allegria e buon umore – hanno concluso
i volontari dell’associazione Sant’Agata e il suo presidente Padre Sergio
Kalizak -. Per noi e fondamentale che la cittadinanza si avvicini alla nostra
realtà e ci aiuti a supportare gli oltre 200 bimbi di cui ci prendiamo cura.
Ogni intervento e contributo materiale, che arriva dal singolo cittadino o da
un gruppo, per noi e importante. I nostri piccolini hanno bisogno tutto: cibo,
abiti, accessori ma anche di supporto per attività di doposcuola, di
formazione culturale e, non meno importante, di potersi divertire in maniera sano perché
non dobbiamo mai dimenticare che sono dei bimbi con il diritto di poter
giocare e di desiderare di poter vivere il miglior futuro probabile”

Per coloro i quali volessero
conoscere meglio l’associazione Sant’Agata e le loro necessità può recarsi
nella loro sede in via Re d’Italia, nei locali adiacenti all’omonima chiesa, il
lunedì e il mercoledì, dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 16.30 alle 18.00.


PAGN2931 => 2022-12-07 09:13:00

Caltanissetta

Show More

Articoli simili