Viveva a Pachino in clandestinità: preso e rimpatriato in Marocco

Agenti dell’Ufficio Immigrazione hanno compiuto un’espulsione, divulgata dal Prefetto di Siracusa, verso di un cittadino straniero di 25 anni, di origine marocchina, rintracciato dagli uomini delle volanti del Commissariato di Pachino.
Il giovane era in posizione irregolare sul territorio nazionale da 5 anni e i poliziotti di Pachino lo hanno fermato alla guida di un mezzo, sprovvisto di patente e privo di alcun documento di circolazione. Per tali motivi è stato sanzionato amministrativamente.
Inoltre, lo stesso è stato denunciato perché irregolare sul territorio nazionale e già destinatario di un provvedimento di espulsione.
Infine, dopo la convalida dell’esecuzione del provvedimento emesso dal Questore di Siracusa, il giovane marocchino è stato rimpatriato nel suo Paese di origine con un volo da Catania.
Inoltre, nella medesima giornata, personale dell’Ufficio Immigrazione ha seguito, altresì, un’altra espulsione, divulgata dal Prefetto di Siracusa, e contestuale decreto di trattenimento emesso dal …
Leggi anche altri post su Siracusa o leggi originale
Viveva a Pachino in clandestinità: preso e rimpatriato in Marocco


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer