notizie

Vittoria: ucciso a Capodanno, rimane in carcere il diciottenne

#Ragusa

RAGUSA, 05 GEN – Il giudice per le indagini preliminari di Ragusa, Ivano Infarinato, ha ratificato il fermo del diciottenne accusato dell’omicidio di Marouene Slimane, tunisino di 30 anni, ucciso all’alba di Capodanno in prossimità della discoteca “La Dolce Vita” di Vittoria. Il Giudice ha accolto l’istanza del sostituto procuratore Silvia Giarrizzo ed emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere. Il giovane resta in isolamento nella casa circondariale di contrada Pendente a Ragusa. Stamattina e in programma al tribunale per i minorenni di Catania l’udienza di convalida per gli altri 2 incolpati, tutti e due quindicenni. Il Pm e Stefania Barbagallo, il giudice per le indagini preliminari e Alessandra Chierego. I difensori degli indiziati sono gli avvocati Mascolino e Antonia Brancaforte. (ANSA).


PAGN2951

Livesicilia Ragusa

Show More

Articoli simili