Presidio Cgil all’aeroporto “Sbloccare la vertenza Gela”


CATANIA – Presidio della Cgil di Caltanissetta stamani all’aeroporto di Catania per chiede lo sblocco della vertenza Gela. “E’ solo la prima iniziativa – dice il segretario della Camera del lavoro di Caltanissetta, Ignazio Giudice – noi porteremo la vertenza Gela nei luoghi nevralgici dell’economia siciliana perché il nostro diventi un caso nazionale”. Giudice lancia la petizione “Gela chiama Stato. Gela vertenza italiana” rivolta al Presidente del Consiglio Conte, al quale viene chiesto un incontro finalizzato al varo di un decreto “Sblocca Gela”.

“Per Gela serve un accordo globale – aggiunge il sindacalista – occorre sbloccare i finanziamenti e prevederne altri e rivedere l’accordo di programma. Il nostro intento è fare uscire la vertenza dal localismo. L’area oggi è a forte rischio spopolamento a causa della crisi e del disinteresse …
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Presidio Cgil all’aeroporto “Sbloccare la vertenza Gela”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer