La moglie vuole lasciarlo, lui la minaccia e la picchia: “Io ti voglio bene, però è meglio che muori”

La moglie vuole lasciarlo, lui la minaccia e la picchia: “Io ti voglio bene, però è meglio che muori”
BRONTE – La Procura Distrettuale della Repubblica del capoluogo etneo, nell’ambito di indagini a carico di un 48enne, indagato per il reato di maltrattamenti contro familiari, commesso in danno della moglie coetanea, ha richiesto ed ottenuto la misura cautelare degli arresti domiciliari eseguita dai carabinieri della Stazione di Bronte (CT). Le indagini, coordinate dal pool…

La moglie vuole lasciarlo, lui la minaccia e la picchia: “Io ti voglio bene, però è meglio che muori”

visita la pagina

Lascia un commento