Melilli, faceva la maestra privo di avere i requisiti: patteggia un anno e 8 mesi

Per il paese era la maestra di Melilli, soltanto che non avrebbe avuto i titoli per l’insegnamento. Una vicenda andata avanti negli anni, fino a quando l’Ufficio provinciale scolastico l’ha scoperta e mandato gli incartamenti alla Procura della Repubblica di Siracusa per una cattedra ‘sospetta’. A finire nel mirino della magistratura è stata, Carmela Magnano, 55 anni, maestra all’Elementare di Melilli ed in passato, insegnante pure nella vicina Priolo. La femmina ha dovuto chiudere la sua vicenda giudiziaria con un patteggiamento a un anno e 8 mesi, con la condizionale, quindi pena sospesa. Il gip del tribunale di Siracusa, Andrea Migneco ha ritenuto congrua la pena ed ha così acconsentito al patteggiamento.
Carmela Magnano era incolpata di falsificazione di documenti e truffa aggravata. La ‘maestra’ di Melilli adesso dovrà risarcire lo Stato per gli stipendi incassati indebitamente.

Leggi anche altri post su Siracusa o leggi originale
Melilli, faceva la maestra privo di avere i requisiti: patteggia un anno e 8 mesi


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer