Il prefetto di Catania sospende ufficialmente il sindaco Pogliese (jmac)


Il prefetto di Catania sospende ufficialmente il sindaco Pogliese (jmac) 

Sul sindaco c’è un pressing politico perché rassegni le dimissioni, ma Pogliese ha presentato appello e potrebbe anche restare sospeso lasciando al vicesindaco Roberto Bonaccorsi (che è anche assessore al Bilancio) la guida della città in attesa del suo rientro al momento previsto al momento a gennaio 2022.

Su altri media

Ma intanto la città ancora non sa se nei prossimi 18 mesi sarà retta dal vicesindaco o se Pogliese lascerà l’incarico. Invitato da Pd e M5S a dimettersi, senza attendere la sospensione per via della Severino, il sindaco parla di «condanna ingiusta» e spera nella celerità del processo d’appello per ribaltare l’esito del primo grado. (La Sicilia)

Considera ingiusta la sentenza e annuncia che proporrà appello, il sindaco di Catania Salvo Pogliese: «Non posso nascondere enorme amarezza e grande delusione per una sentenza che trovo assolutamente ingiusta – ha detto -. (RagusaNews)

In pratica le sue funzioni saranno esercitate dall’attuale vice sindaco, Roberto Bonaccorsi, assessore al Bilancio, persona nella quale Pogliese ha riposto grande fiducia personale e politica. Da mesi, ormai, quello del sindaco di Catania era il nome su cui Fratelli d’Italia lavorava per tessere l’intesa fra i big del centrodestra con la convergenza di Lega e Forza Italia. (Giornale di Sicilia)

“Fin dall’inizio siamo stati al fianco del sindaco Salvo Pogliese, l’uomo giusto per giocare e vincere la sfida del rigore, del…