Fiaccolata a Partinico in ricordo di Ana Maria, uccisa in modo brutale da una persona (FOTO)

Il gip del tribunale di Palermo, Cristina Lo Bue, non ha convalidato il fermo, perché non c’è il pericolo di fuga, ma ha disposto la custodia cautelare in carcere verso di Antonino Borgia, 51 anni, imprenditore di Partinico incolpato dell’omicidio di Ana Maria Di Piazza, la trentenne uccisa venerdì.

La signora, che gli aveva comunicato di essere incinta, è stata uccisa a coltellate. Nel corso dell’interrogatorio l’uomo si è detto “pentito” per avere ucciso quella signora.

Il giudice ha accolto le richieste della procuratrice aggiunta Palermo o leggi originale
Fiaccolata a Partinico in ricordo di Ana Maria, uccisa in modo brutale da una persona (FOTO)


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer