> Coronavirus, commercianti in piazza a Gela “zona rossa”: imprenditoria in ginocchio – Palermo 24h
notizie

Coronavirus, commercianti in piazza a Gela “zona rossa”: imprenditoria in ginocchio

Coronavirus, commercianti in piazza a Gela “zona rossa”: imprenditoria in ginocchio

Titolari di palestre e ristoranti scendono in piazza a Gela, “zona rossa”, per protestate contro le restrizioni anti-Coronavirus. Secondo i commercianti riuniti in piazza Umberto I le norme restrittive stanno mettendo in ginocchio gli imprenditori dell’abbigliamento, della ristorazione e le palestre.La città di Gela è diventata zona rossa dallo scorso 23 aprile. Mentre la Sicilia è zona arancione, a Gela l’incidenza pandemica è ancora elevata tant’è che fino al 12 maggio è vigente il lockdown locale. A essere particolarmente colpiti dalle chiusure anche i titolari di centri estetici e parrucchieri. «Pure noi venditori ambulanti – dice Margherita Infuso – stiamo vivendo questa crisi. Con le regole vigenti siamo definiti come portatori del Coronavirus. Siamo stanchi. Ho scritto anche una lettera a Musumeci ma senza ottenere risposta».Tra i manifestanti c’è anche Antonio Scialfa, titolare di una palestra: «Le contraddizioni ci sono, con la zona rossa viene vietata l’attività di palestra all’aperto, ma

Il servizio intitolato: Coronavirus, commercianti in piazza a Gela “zona rossa”: imprenditoria in ginocchio è stato inserito il 2021-05-08 10: 24: 16 dal sito online (gds.)

Leggi

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo

Show More