Comune, che pasticcio con le scadenze economiche. «Il Consiglio è interpellato sempre all’ultimo minuto»

Cosa succede all’interno di palazzo delle Aquile? Se lo chiedono in molti negli ultimi giorni. Niente di nuovo secondo alcuni, ma di fatto c’è una frattura, la solita, neanche troppo celata tra la giunta e il consiglio comunale. Una frattura fatta di strategie politiche logoranti, specie quando sul tavolo ci sono documenti economici e finanziari da approvare e che puntualmente vengono passati al Consiglio con strettissimo anticipo rispetto alla scadenza, tanto che molti consiglieri, non solo tra le fila dell’opposizione, lamentano il rischio che un organo dalle responsabilità così marcate (come appunto il Consiglio) si trasformi in un mero organismo di ratifica, pronto a firmare i provvedimenti così come gli vengono proposti a causa del poco tempo a disposizione. 

È successo anche con l’affare Reset. A settembre l’Anac, l’autorità nazionale anti corruzione, aveva preso in carico il caso dell’azienda …
Leggi anche altri post su palermo o leggi originale
Comune, che pasticcio con le scadenze economiche. «Il Consiglio è interpellato sempre all’ultimo minuto»


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer