Barocco Line: ecco tutte le informazioni utili per visitare in treno i siti UNESCO del Val di Noto


Barocco Line: ecco tutte le informazioni utili per visitare in treno i siti UNESCO del Val di Noto 

E’ attivo da qualche settimana la “Barocco Line”, il  nuovo collegamento ferroviario festivo di Trenitalia che nei giorni festivi unisce Donnafugata, Ragusa, Ibla, Modica, Scicli, Noto e Siracusa. La tratta del treno parte dalla  suggestiva stazione di Ragusa Ibla, che è stata riaperta, ( collegata con un servizio Taxi disponibile ai numeri 09321832 e 09321835) fino al Castello di Donnafugata, ammirando gli scorci del nostro incantevole paesaggio rurale.

Si tratta di un treno pensato in chiave turistica per i centri barocchi UNESCO del Val di Noto, ma tecnicamente si comporta come un normale treno regionale, con le medesime tariffe, utile quindi non solo ai turisti, ma anche per gli spostamenti ordinari degli abitanti dei territori attraversati.

Per l’acquisto del biglietto valgono quindi le stesse regole di un qualsiasi treno regionale ordinario italiano. Le destinazioni del “Barocco Line” sono raggiungibili anche tutti gli altri giorni della settimana, ma con orari differenti consultabili sul sito o sull’App di Trenitalia o nelle bacheche in stazione.

Previste delle agevolazioni tariffarie valide sia per il “Barocco Line” che per qualsiasi altro treno regionale. I bambini da 0 a 4 anni non compiuti viaggiano gratis purché non occupino un posto a sedere, i ragazzi da 4 a 12 anni non compiuti hanno invece diritto allo sconto del 50% sul prezzo del biglietto. Attiva anche la PROMO JUNIOR,valida fino al 27/09/2020, per i ragazzi fino a 15 anni non…