Assaltano una scuola per rubare il defibrillatore. Lo strumento era protetto da una porta blindata

Non hanno risparmiato nemmeno uno strumento salva vita. L’ultima razzia nelle scuole di Paternò è avvenuta nella notte tra mercoledì e giovedì, all’interno del plesso di via Libertà della scuola Giovanni XXIII. I ladri, che hanno portato via un defibrillatore, sono entrati da una finestra della scuola materna dopo avere rotto il vetro. 

Una volta dentro si sono recati nei plessi di una stanza protetta da una porta blindata. All’interno c’era lo strumento che era stato donato alla scuola da un’associazione locale. I ladri, non riuscendo a forzare la porta, hanno pensato bene di praticare un foro nel muro. Il colpo è stato portato a termine e sul caso è stata aperta un’inchiesta affidata ai militari dell’arma. I militari, nella tarda mattinata di ieri, hanno effettuato un sopralluogo …
Leggi anche altri post su catania o leggi originale
Assaltano una scuola per rubare il defibrillatore. Lo strumento era protetto da una porta blindata


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer