notizie

“Addio Lega, Minardo sparito e Salvini punta sui castelli di voti”

#Messina

PALERMO – L’addio a una Lega “dove non c’erano interlocuzioni” e dove il segretario regionale Nino Minardo “e sparito nel nulla”, poi il passaggio in Forza Italia con la regia del neo deputato nazionale Tommaso Calderone, “ma io – precisa Antonio Catalfamo, neo volto degli azzurri in provincia di Messina – sento di essere entrato in un partito unico e non in una fazione”. Il saluto al Carroccio e l’approdo nel partito guidato in Sicilia da Gianfranco Miccichè, ma che vive profonde divisioni interne con lo schieramento a sostegno del governatore Renato Schifani, ha fatto scattare diversi alert in casa FI, ma Catalfamo precisa: “Sono convinto che ci sarà un chiarimento rispetto alle dinamiche di queste settimane, mi piace pensare di essere entrato solamente in Forza Italia”.


PAGN2969

Livesicilia Messina

Show More

Articoli simili