Ztl notturna, no di Confesercenti “Nuovo duro colpo alle imprese”


PALERMO – “Desertificazione con conseguenti chiusure delle attività commerciali hanno già danneggiato notevolmente l’area interessata dalla Ztl. Se il provvedimento entrerà in vigore anche nelle ore notturne potremo dire addio a pub e ristoranti”. A dichiararlo in merito alla proposta dell’assessore alla Mobilità, Giusto Catania, è Francesca Costa, presidente di Confesercenti Palermo, che aggiunge: “Bisognerebbe prima accertare se gli obiettivi sulla tutela ambientale e la qualità dell’aria sono stati raggiunti da quando la Ztl diurna è attiva. D’altronde lo scopo principale della limitazione al traffico è questa, invito quindi l’amministrazione comunale a rendere noti i dati prima di dare il via a nuove sperimentazioni che rischiano di dare un ulteriore duro colpo alle imprese palermitane”.

Un aspetto che sottolinea anche il responsabile dell’Area Produzione di Confesercenti, Nunzio Reina:
Leggi anche altri post su Palermo o su Catania o leggi originale
Ztl notturna, no di Confesercenti “Nuovo duro colpo alle imprese”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer