CataniaPalermoTrapani

Una quattordicenne trapanese nel cast de I Pionieri ecco chi e Matilde Sofia Fazio

#Trapani

Matilde Sofia Fazio. 2 occhi come l’azzurro cielo siciliano, i capelli di un biondo nordico, 14 anni appena, ma alle spalle, una lunga gavetta e tante soddisfazioni, fino all’ultima con il film di Luca Scivoletto I Pionieri, nel quale interpreta una ragazzina fuggitiva, perché la madre che lavora alla base militare di Comiso vuole riportarla in America. I Pionieri, racconta in una provincia marginale della Sicilia degli anni ’80, con un passo comico disarmante, la fine del più grande partito comunista d’Europa, la caduta del Muro di Berlino e la Svolta di Occhetto, il crollo del Pci. E lo fa nelle parole di un ragazzino quasi adolescente in lotta per la propria indipendenza.

Prima il libro, ora diventato una pellicola, I Pionieri – film fuori concorso al Torino Film Festival che verra fuori in sala a inizio 2023 – vede tra i protagonisti per l’appunto la giovanissima attrice trapanese Matilde Sofia Fazio, che ha saputo calarsi con grande naturalezza nel suo ruolo, da provata attrice. Il film racconta la storia di Enrico Belfiore, figlio di Michele, vicesegretario regionale del Pci e Luisa, la madre, che sta cercando da anni di laurearsi in Psicologia. Bimbo cresciuto da 2 genitori appassionati di politica, e del partito comunista. Enrico, però, non ha le stesse passioni della sua famiglia, anzi vorrebbe solo trascorre la sua giovinezza come un ragazzo qualsiasi senza l’ombra dei suoi genitori e l’etichetta di piccolo sovietico. E per questo motivo che un giorno scappa di casa per andare nel bosco, dove lo attende il suo amico Renato, intenzionato a rifondare il campo scout di stampo comunista “I Pionieri d’Italia” insieme ad altri coetanei.

Per i giovani sarà un’avventura un po’ alla Tom Sawyer, con la variante del ‘nemico-politico’ rappresentato dai soldati americani della base di Comiso e con il bullo di classe che e pure simpatico. E al trio si unisce una ragazzina (Matilde) fuggitiva anche lei perché la madre che lavora alla base vuole riportarla in America. Ottima l’interpretazione della giovanissima attrice trapanese. Matilde Sofia Fazio, gia Angelica da piccola nella serie tv Sky “Anna” di Niccolò Ammaniti. Per quanto riguarda “Anna” ha partecipato a uno street casting: cercavano bimbi in tutta la Sicilia che rispondessero alle caratteristiche dei personaggi. Il 1º provino l’ha fatto a Catania, il secondo, su convocazione, a Trapani, il 3º a Palermo e il 4º, con il regista e la sua “alter ego” a Palermo.

Dopo aver vissuto esperienze artistiche variegate da novembre ha iniziato su Rai Gulp una serie teen sul sexting ed il cyberbullismo di cui lei e coprotagonista. La serie e gia tutta caricata su RaiPlay e si chiama “Crush: la storia di stella”. Nel frattempo, sta girando i ‘Leoni di Sicilia’, di Paolo Genovese.

La sua prima occasione arriva quasi per caso con un ruolo nel cast del film “Uno per tutti”, di Mimmo Calopresti. Cercavano una bimba che somigliasse a Isabella Ferrari da piccola per il film e lei per gioco partecipò ai provini.

Matilde e figlia di 2 agenti di Polizia che l’hanno sempre incoraggiata e accompagnata nel percorso, si e iscritta dapprima in un’agenzia per bimbi di Roma, che richiedeva una presenza frequente e “costringeva” il nucleo familiare a trasferte ravvicinate, mentre studiava danza e recitazione.

Nel suo curriculm le esperienze artistiche nel cast di “La nota organizzazione malavitosa uccide solo d’estate 2”, e poi tanto teatro. E stata anche fotografata da Giovanni Gastel, nel corso di un progetto che si chiama “I see you” e uno show incentrato sulla violenza sulle donne. Ma tutto questo però non la distrae per nulla dalla scuola dove ha voti altissimi, sa suonare il pianoforte, fa danza, ha fatto pattinaggio sul ghiaccio, equitazione e nuoto, e ha partecipato, tra le altre cose, al cortometraggio di Enzo Caputo dal titolo “Emarginazione”, e a uno show teatrale messo in scena al Teatro di Lecce dal titolo “Nera foglia” – che ha vinto il Grand Prix del Teatro 2021 – per la regia di Rosangela Giurgola. Per la tv ha partecipato a “C’e posta per te”. Nel 2018 anche alla telepromozione Granarolo all’interno di “Avanti un altro” con Paolo Bonolis e Luca Laurenti e l’anno prima alla telepromozione TLP Toyota Hibryd sempre con Bonolis e Laurenti all’interno di “Chi ha incastrato Peter Pan”.

cp RR


PAGN2931 => 2022-12-05 16:32:00

Trapani

Show More

Articoli simili