Tamponi negativi per i 25 migranti a Lampedusa, il sindaco: procurato allarme da un sindacato di polizia


Tamponi negativi per i 25 migranti a Lampedusa, il sindaco: procurato allarme da un sindacato di polizia 

Sono tutti negativi i tamponi rino-faringei a cui sono stati sottoposti i 25 migranti di Lampedusa, che erano invece risultati positivi al coronavirus dopo il test sierologico. Ieri erano già arrivati i risultati, sempre negativi, dei primi 10 tamponi, stamattina è arrivato l’esito degli altri 15.

Nessuno dei migranti che si trova all’hotspot di Lampedusa è affetto dal Coronavirus. Il sindaco Totò Martello aveva subito parlato di “fake news” e annunciato la presentazione di una denuncia in Procura dopo la falsa notizia diffusa ieri dalla federazione sindacale di polizia Fsp.

“Sono arrivati i risultati dei tamponi effettuati ai 25 migranti sbarcati a Lampedusa: risulta per tutti negativo. Si tratta dei 25 migranti citati da un comunicato stampa diffuso dal rappresentante di una organizzazione sindacale di Polizia che aveva parlato di ’25 positivi’, per poi specificare che si riferiva all’esito dei test sierologici che come è noto non fornisce la certezza del contagio al Coronavirus, per la quale è necessario conoscere il risultato del tampone”. Lo dice Totò Martello, sindaco di Lampedusa e Linosa.

“Se da un lato – aggiunge – tiriamo un sospiro di sollievo avendo saputo che le 25 persone non sono positive al virus, dall’altro mi aspetto che le autorità e gli organismi competenti valutino gli estremi di ‘procurato allarme’ per la notizia diffusa dal rappresentante della sigla sindacale di Polizia che, nella migliore delle ipotesi, ha…