Sul tir rubato e coi documenti falsi Arrestato sulla statale per Licata


PALERMO – Un uomo di 42 anni, originario di Pompei, è stato arrestato ieri sera dai militari dell’arma del nucleo radiomobile perché trovato alla guida di un autoarticolato di 15 metri, probabilmente rubato, e con documenti contraffatti. Il tir, che viaggiava vuoto, è stato intercettato sulla statale 115 per Licata, alle porte di Gela, è stato trasferito nella caserma del comando territoriale dove è stato controllato e smontato anche nelle intercapedini dell’isolamento termico, alla ricerca di eventuale merce illecita (droga, armi, munizioni, ecc.). Il conducente è risultato avere precedenti penali per traffico di stupefacenti e di essere sottoposto alla sospensione della patente di guida. Viaggiava con documenti falsi, intestati a una persona incensurata, la cui foto era stata sostituita. Dovrà rispondere perciò anche del reato di aver fornito false generalità ai militari dell’arma che lo hanno controllato. Le rilevazioni, ancora in corso, sono …
Leggi anche altri post su Cronaca o leggi originale
Sul tir rubato e coi documenti falsi Arrestato sulla statale per Licata


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer