Categorie
notizie

Si pensa al dopo Coronavirus, Garavaglia azzarda «E se programmassimo aperture il 2 giugno?»

Si pensa al dopo Coronavirus, Garavaglia azzarda «E se programmassimo aperture il 2 giugno?»

«Non si può programmare dopo. Ci sono attività che si possono aprire dall’oggi al domani come il barbiere. Altre no, come i grandi alberghi. Bisogna monitorare i dati e sulla base dei dati aprire il prima possibile. Abbiamo bisogno di programmare per essere veloci, altrimenti gli altri ci superano». Lo ha dichiarato il ministro del Turismo, Massimo Garavaglia, intervenendo a Omnibus. «In Francia si parla del 14 luglio, negli Usa del 4 luglio, il 2 giugno è la nostra festa nazionale e potrebbe essere una data delle riaperture per noi», ha proseguito. Poi c’è il capitolo delle isole coronavirus free: «La Grecia ha tante isole e per quello si sta muovendo in quella direzione, noi potremmo farlo. Il punto è creare meccanismi per cui sia semplice circolare. La direzione mi sembra abbastanza chiara» ha dichiarato Massimo Garavaglia. «Noi stiamo lavorando settore per settore per dare date specifiche – ha sottolineato

Il post intitolato: Si pensa al dopo Coronavirus, Garavaglia azzarda «E se programmassimo aperture il 2 giugno?» è stato inserito il 2021-04-08 08: 01: 46 dal sito online (lasicilia.)

Approfondisci

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo