San Gregorio di Catania: picchia a sangue la compagna, arrestato

90
San Gregorio di Catania: picchia a sangue la compagna, arrestato
San Gregorio di Catania: picchia a sangue la compagna, arrestato

CATANIA – I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Gravina di Catania hanno arrestato a San Gregorio di Catania un pregiudicato di 34 anni al culmine di una lite con la compagna di 49 anni che è stata letteralmente picchiata a sangue. L’uomo è stato accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.

I carabinieri sono intervenuti in casa della coppia nella notte di martedì scorso, dopo aver ricevuto al 112 la telefonata di un vicino che avvisava di una violentissima lite ancora in corso in una abitazione.

I militari hanno trovato la casa a soqquadro e la coppia ancora nell’abitazione. Lui, in  preda ai fumi dell’alcol, manifestava un comportamento alterato ed aggressivo mentre la donna, che aveva un occhio gonfio, mostrava ai militari un fazzoletto intriso di sangue, dando prova inequivocabile delle percosse appena ricevute.

La donna è stata portata in disparte e ha rivelato ai carabinieri che il compagno da alcuni mesi le usava violenza con calci e pugni, nonché di non averlo mai denunciato per timore di più gravi rappresaglie. Trasportata all’ospedale Cannizzaro, i medici le hanno diagnosticato un “trauma facciale e costale con frattura di terza e nona costa di sinistra”, con una prognosi di 30 giorni.

Questo ennesimo episodio di violenza,  ha convinto  la donna a formalizzare una denuncia nei confronti del compagno violento che, quindi, è stato arrestato e trasferito otto nel carcere di Piazza Lanza a Catania.