Reggio Calabria. USB dopo lo sciopero degli invisibili

Reggio Calabria. USB dopo lo sciopero degli invisibili
Anche sul territorio reggino lo sciopero nazionale dgli invisibli indetto dall’USB per il 21 maggio ha visto la partecipazione di braccianti e cittadini stranieri che, insieme ad attivisti, consumatori solidali e rappresntanti di esperienze di Gruppi di Acquisto del territorio, hanno manifestato contro la cosiddetta regolarizzazione annunciata dal Governo e contenuta nel Decreto Rilancio Italia….

Reggio Calabria. USB dopo lo sciopero degli invisibili

visita la pagina

Lascia un commento