Categorie
notizie

Reddito di cittadinanza, si potrà lavorare senza perdere il diritto all’assegno

Reddito di cittadinanza, si potrà lavorare senza perdere il diritto all’assegno

Il governo sta lavorando ad una modifica del Reddito di cittadinanza con sostanziali news: i percettori “potranno lavorare temporaneamente, sospendendo il beneficio del sussidio, senza subire la perdita o la riduzione dell’assegno”.Nuovo reddito di cittadinanza Come ha spiegato la viceministra dell’Economia Laura Castelli, riprendendo quanto già anticipato dal ministro del Lavoro Orlando: il dl sostegni “potrebbe contenere una norma a cui sta lavorando il ministero del Lavoro che permetterebbe ai percettori del Reddito di lavorare temporaneamente, sospendendo il beneficio del Reddito di cittadinanza, senza subire la perdita o la riduzione dell’assegno. In tali casi l’assegno riprenderà a partire, in modo automatico, al termine dell’attività lavorativa”.Blocco dei licenziamentiIl Governo prorogherà fino al prossimo giugno il blocco dei licenziamenti per quei impiegati che dispongono di ammortizzatori sociali ordinari come la cassa integrazione, mentre per tutti gli altri si andrà fino a ottobre, consentendo così di varare una riforma degli ammortizzatori sociali. Lo

Il servizio intitolato: Reddito di cittadinanza, si potrà lavorare senza perdere il diritto all’assegno è stato inserito il 2021-03-17 08: 35: 09 dal sito online (gds.)

Approfondisci

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo