Categorie
notizie

Ragusa, un seme di carrubo come moneta virtuale per i volontari

Ragusa, un seme di carrubo come moneta virtuale per i volontari

Un seme da piantare, il carato che è anche il nome del seme del carrubo che caratterizza gli Iblei , ma che diventa una moneta virtuale con la quale si ripaga il tempo dei volontari per l’ambiente. A Ragusa, si comincia dalle associazioni che hanno come comune denominatore l’ambiente naturale e urbano, e il stima del bene comune: una rete di persone, in aggregazione spontanea che utilizza i social per programmare e per fare. Diverse iniziative hanno finora coinvolto persone di ogni età per ripulire zone degradate e sensibilizzare alla cura dell’ambiente.L’ultima alla diga di Santa Rosalia, ha visto al partecipazione di oltre 200 persone con un’opera di bonifica e pulizia mastodontica. Oggi al lavoro dei volontari si aggiunge la ricompensa: in cambio del lavoro volontario, un carato, moneta elettronica con tecnologia blockchain che potrà essere convertita o spesa in esercizi commerciali convenzionati. L’iniziativa è stata mostrata a Ragusa dalle

L’articolo intitolato: Ragusa, un seme di carrubo come moneta virtuale per i volontari è stato inserito il 2021-03-14 07: 23: 05 dal sito online (gds.)

Leggi

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo