Nave Diciotti, dopo lo sbarco le polemiche. La Cei contro il governo e Salvini va avanti

CATANIA – Il giorno dopo la notte dell’atteso sbarco di tutti i 137 migranti dalla nave Diciotti, dopo cinque giorni trascorsi sul pattugliatore della guardia costiera ormeggiato nel molo di Levante del porto di Catania, arriva il momento delle polemiche. I migranti per ora sono stati trasferiti a a Messina nell’hot-spot realizzato nell’ex caserma Di Bisconte: po 20 andranno in Albania, un gruppo in Irlanda e degli altri si occuperà la Chiesa, comprese alcuen diocesi della Sicilia.

LEGGI TUTTO


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer