CataniaEnnaMessinaPalermo

maxi blitz antidroga in 6 province, coinvolta anche Palermo

#Palermo

Nelle prime ore della mattina, nele aree di Palermo, Catania, Messina, Enna, Cosenza e Benevento, oltre 200 carabinieri del comando provinciale etneo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale catanese, in riguardo a una vasta operazione antidroga che vede coinvolte 26 persone, indagate a vari livelli per “associazione per delinquere col fine al traffico di sostanze proibite” e “spaccio di stupefacenti”.

Le inchieste, coordinate dalla Procura di Catania, hanno consentito di scardinare un gruppo criminale a conduzione “familiare”, che operava nei comuni di Catania, Misterbianco, Adrano, Mascalucia, San Giovanni La Punta e Piedimonte Etneo, che attraverso un preciso modus operandi, si occupava della vendita, all’ingrosso e al dettaglio, di partite di erøinå, approvvigionando anche altre organizzazioni malavitose dell’hinterland catanese.

Dall’indagine e emerso un strutturato sistema di gestione del traffico di stupefacenti, i cui proventi illeciti, stimati in differenti centinaia di migliaia di euro (circa 3 mila euro al giorno), venivano sia reinvestiti nel mercato della sostanza stupefacente, attraverso l’acquisto di all’incirca 3 chili di stupefacente al mese, che utilizzati per il mantenimento dei vertici dell’associazione e dei pusher, remunerati con una specie di “stipendio fisso”, più una “commissione” in base al quantitativo smerciato.

In modo particolare il gruppo criminale, con l’obiettivo di aumentare i volumi di vendita, inviava sui cellulari dei clienti abituali, delle vere e proprie “offerte promozionali 3×2”, pubblicizzando l’opportunità di comprare 3 dosi ad un prezzo di 2.


PAGN2931 => 2022-12-06 07:23:12

Palermo

Show More

Articoli simili