notizie

La Fiera e le autorizzazioni all’A.S.P, polemica sulla scadenza

#Palermo

PALERMO- Chi ha permesso l’A.S.P di Palermo a usare i locali della Fiera del Mediterraneo (foto d’archivio) per garantire da domenica 1° gennaio la continuità dei servizi all’Hub della Fiera, assicurando tutti i giorni vaccinazioni anti-Coronavirus e attività di back office? E’ quanto chiedono in un’interrogazione al sindaco Roberto Lagalla i consiglieri del gruppo del Partito Democratico al Comune, citando un comunicato dell’A.S.P. Dallo stesso comunicato – si legge nell’interrogazione – si apprende, attraverso le parole del neo Commissario straordinario dell’A.S.P di Palermo, che “si e ritenuto, in un momento di transizione dalla struttura commissariale a quella aziendale, di procedere con gradualità all’attivazione della nuova rete metropolitana dei punti di vaccinazione e degli screening di massa non interrompendo prontamente le azioni dell’hub fiera”.

“Appare utile rammentare – osservano i consiglieri del Partito Democratico – che l’azione dell’hub vaccinale era legata alla sussistenza dello stato d’emergenza sanitaria e che l’utilizzo dei locali della Fiera del Mediterraneo e stato concesso dalla precedente Amministrazione comunale in comodato d’uso gratuito al Commissario straordinario per l’emergenza Coronavirus, il cui incarico si e concluso il 31 Dicembre, data con la quale coincide anche la correlata restituzione dei locali. Ad oggi, da informazioni conseguite per le vie brevi, non si ha notizia di provvedimenti che autorizzino la prosecuzione dell’attività dell’A.S.P all’interno della Fiera del Mediterraneo”.


PAGN2951 Vai 2023-01-04 18:24:19

Livesicilia Palermo

Show More

Articoli simili