notizie

Interporti, il comportamento “ambiguo” di Armao e Falcone

#Catania

CATANIA – Nel registro degli indiziati della vicenda che riguarda la Società interporti siciliani spa finiscono anche 2 prime linee del consiglio regionale guidata dall’ormai ex presidente Nello Musumeci. Sono Gaetano Armao, l’allora vice del governatore siciliano, e Marco Falcone, titolare della delega alla Infrastrutture (oggi al Bilancio). Per questi 2 era stata avanza l’istanza di assesti domiciliari, come per l’ex parlamentare Nino D’Asero, ma e stata respinta dal giudice per le indagini preliminari Carlo Cannella.


PAGN2975

Livesicilia Catania

Show More

Articoli simili