Esce dal carcere di Brucoli l’ex re dell’ eolico condannato per mafia

36
Esce dal carcere di Brucoli l'ex re dell' eolico condannato per mafia

Esce dal carcere di Brucoli l’ex re dell’ eolico condannato per mafia

E’ tornato libero l’ex ‘re dell’eolico’, Mario Giuseppe Scinardo, che stava scontando nel carcere di Brucoli (Siracusa) una condanna definitiva a 7 anni di reclusione per concorso esterno all’associazione mafiosa emessa dalla Corte d’appello di Catania il 28 febbraio del 2017 per reati commessi fino al 2010. Lo ha deciso il Tribunale di sorveglianza che, accogliendo la richiesta dei suoi legali, gli avvocati Giampiero Torrisi e Francesco Antille, ha disposto l’affidamento dell’imprenditore ai servizi sociali per il poco più di un anno di reclusione che deve ancora scontare. Per i giudici nonostante Scinardo sia stato condannato per un ‘reato ostativo’ alla concessione del beneficio può usufruirne perché la sua è “una situazione assimilabile a quella della collaborazione con l’autorità giudiziaria” che, “nel caso di specie, è stata prospettata come impossibile, dato il ruolo marginale ricoperto dal reo, del tempo trascorso dai fatti, della completezza delle…


fonte