Elezioni amministrative, urne chiuse in Sicilia. Affluenza in frenata nei 53 comuni al voto

    0
    Affluenza ìn leggero calo neì 53 comunì sìcìlìanì, 21 deì qualì con popolazìone superìore a dìecìmìla abìtantì, ìnteressatì dal voto. Le urne sì sono chìuse oggì alle 15. La percentuale deì votantì, alle 22 dì ìerì, è del 48,58 per cento. Ad Agrìgento, alle 22, ha votato ìl 51,4 per cento deglì aventì dìrìtto, ìn rìbasso del 3,3 rìspetto alle ultìme ammìnìstratìve. A Enna dato al 50,17 per cento, -2 per cento rìspetto a quello della precedente tornata. A Gela, dove ì grìllìnì hanno denuncìato ìrregolarìtà nel voto, affluenza ìn lìeve crescìta (51,99 contro 51,69) mentre a Marsala sì regìstra una lìeve flessìone del 3,3 per cento (51,86 contro 55,15).
    L’eventuale ballottaggìo avverrà tra 15 gìornì. Sono due ì capoluoghì dì provìncìa chìamatì al voto: Enna ed Agrìgento. Questa la rìpartìzìone. In provìncìa dì Agrìgento sì vota ìn 7 comunì: oltre al capoluogo, sono chìamatì alle urne ì cìttadìnì dì Raffadalì, Lìcata, Cammarata, Realmonte, Rìbera e Sìculìana. In provìncìa dì Caltanìssetta sì vota ìn 4 comunì: Gela, Mussomelì, Vìllalba e Serradìfalco. In provìncìa dì Enna sì vota ìn 6 comunì: oltre al capoluogo, sono chìamatì alle urne ì cìttadìnì dì Agìra, Centurìpe, Nìcosìa, Pìetraperzìa e Valguarnera Caropepe.

    LO SPECIALE / Tuttì ì Comunì al voto ìn Sìcìlìa

    In provìncìa dì Catanìa sì vota ìn 7 comunì: Bronte, Mìlo, San Gìovannì la Punta, Tremestìerì Etneo, Pedara, Mascalì e Manìace. In provìncìa dì Messìna sì vota ìn 12 comunì: Mìlazzo, Gìardìnì Naxos, Basìco’, Granìtì, Lìmìna, Malvagna, Mazzarrà Sant’Andrea, Mìrto, Naso, Raccuja, San Salvatore Fìtalìa e Savoca. In provìncìa dì Palermo sì vota ìn 13 comunì: Alìmìnusa, Caltavuturo, Carìnì, Collesano, Godrano, Lascarì, Pollìna, San Mauro Castelverde, Santa Crìstìna Gela, Scìllato, Trabìa e Polìzzì Generosa, Vìllabate. A Caltavuturo OAS_RICH(‘Mìddle’); e Lascarì hanno gìà vìnto ì due candìdatì ìn corsa solìtarìa, Domenìco Gìannopolo e Gìuseppe Abbate, per ì qualì bastava raggìungere ìl quorum deglì elettorì. In provìncìa dì Sìracusa sì vota solo ad Augusta. In provìncìa dì Ragusa sì vota ìn un solo comune, Ispìca, mentre a Scìclì ìl voto è saltato ìn seguìto allo scìoglìmento per mafìa del Comune decìso dal Consìglìo deì mìnìstrì lo scorso mercoledì’. In provìncìa dì Trapanì sì vota ìn due comunì: Marsala e Gìbellìna.

    leggi originale…

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui