Catania

Catania, città giudiziaria Il Tar deve decidere

Questo contenuto e stato archiviato ! potrebbe non essere più rilevante

#Acireale

La nota del Consorzio Stabile Acreide, che ha partecipato alla gara per i lavori: “Notizie inesatte diffuse dalla Regione”

CATANIA – L’inizio dei lavori per la città giudiziaria di Catania e anche ora gravato da un ricorso al Tar: e quanto si legge in una nota del Consorzio Stabile Acreide, che ha partecipato alla gara per la realizzazione della struttura in viale Africa e precisa che, contrariamente a quanto dichiarato dal presidente della Regione Nello Musumeci in una nota, non e stato il respingimento del ricorso presentato dal Consorzio Stabile a dare il via libera alla costruzione. Probabile un cambio di aziende in corso d’opera, a seguito di quanto deciderà la giustizia amministrativa il prossimo 19 ottobre.

La nota di Consorzio Stabile Acreide

Con il presente dichiarato, lo scrivente Consorzio Stabile Acreide, in qualità di operatore economico che ha partecipato alla procedura di gara in oggetto proponendo ricorso avverso l’aggiudicazione, si vede costretto a fare chiarezza sulle notizie inesatte e fuorvianti divulgate nei giorni passati che ledono l’immagine aziendale, causando effetti distorsivi e negativi della realtà.

Nel dichiarato stampa del Presidente della Regione del 5 agosto 2022, si legge, testualmente in merito ai lavori per la realizzazione della nuova Città giudiziaria di Catania, che “Un ricorso al Tar…


PAGN2681 => 2022-08-09 11:02:50

Acireale

Show More