Catania, arrestato per spaccio due volte in 5 giorni: il record del giovane pusher

9
Catania, arrestato per spaccio due volte in 5 giorni: il record del giovane pusher
Catania, arrestato per spaccio due volte in 5 giorni: il record del giovane pusher

CATANIA – Si potrebbe dire che “il lupo perde il pelo ma non il vizio” ma, in questo caso, il “vizio” è soltanto quello dei suoi affezionati clienti consumatori di droga, mentre per Nicola Sparti, 22 anni, catanese lo spaccio di sostanze stupefacenti è un lavoro, illegale ma redditizio. E per questo il giovane era tornato a spacciare (ai domiciliari) e meno di cinque giorni dall’arresto. 

Risale infatti allo scorso 12 gennaio il suo precedente arresto da parte dei carabinieri, avvenuto dopo una rocambolesca fuga in moto, inseguito a piedi dai militari, nei viali dell’area a verde di via Del Parco tra i passanti e poi conclusasi con il suo schianto su una panchina e le inevitabili manette. Nicola Sparti era stato rinchiuso agli arresti domiciliari nella sua abitazione ma lo “stato detentivo” certo non gli ha impedito di tornare a spacciare.

I militari, che lo tenevano d’occhio, hanno sfruttato l’occasione di un normale controllo della misura detentiva per riscontrare ciò che avevano intuito: e cioè che il giovane fosse tornato a vendere droga. Durante il controllo, i militari hanno notato anche un particolare stato d’ansia da parte di Sparti e così hanno approfondito la ricerca trovando in casa una busta contenente 90 grammi di marijuana e ben 2.630 euro, provento dell’attività di spaccio.

L’arrestato è stato ricollocato agli arresti domiciliari in attesa delle determinazioni dell’autorità giudiziaria.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui