‘Non ero bene accetto a Catania Allora parlavo con Cuffaro’


‘Non ero bene accetto a Catania Allora parlavo con Cuffaro’
Antonio Candela si rammaricava per non essere stato nominato direttore generale da Nello Musumeci. Si sfogava con  Giuseppe Taibbi, considerato il suo faccendiere, colui che lo avrebbe messo in contatto con gli imprenditori disposti, secondo ……

‘Non ero bene accetto a Catania Allora parlavo con Cuffaro’

visita la pagina

Lascia un commento