Ztl notturna a Palermo, Assoimpresa: “Pronti a ricorrere al Tar”

0
Ztl notturna a Palermo, Assoimpresa:
Ztl notturna a Palermo, Assoimpresa: "Pronti a ricorrere al Tar"

L’ordinanza sulla Ztl notturna a Palermo è una batosta per le attività commerciali del centro storico, già messe in ginocchio dalla crisi e dai cantieri. L’ennesima fuga in avanti dell’amministrazione comunale, alla quale avevamo invece chiesto un confronto nel merito del provvedimento proprio per evitare di penalizzare le imprese. Assoimpresa valuterà con i propri legali i margini per un ricorso al Tar, ma annunciamo sin da ora che ci opporremo in tutti i modi a questa scelta scellerata”.

Così il presidente di Assoimpresa Mario Attinasi commenta l’ordinanza che estende la Ztl a Palermo al venerdì notte e al sabato notte.

“Nell’ultima seduta di Consiglio – commenta il leader di +Europa, Fabrizio Ferrandelli – avevamo ribadito il principio secondo cui dovrà essere proprio il Consiglio comunale, con apposito regolamento, a normare la mobilità sui 3 assi viari di via Roma, via Maqueda e corso Vittorio Emanuele. Nelle more di approvazione del regolamento, nessun provvedimento può entrare in vigore. L’ordinanza odierna è un ulteriore atto di sfida ai rappresentanti democratici della città. Ho chiesto al Presidente del consiglio comunale – aggiunge Ferrandelli – di convocare per giorno 8 gennaio una seduta sul tema, alla presenza del Sindaco, così come da impegni ufficiali d’aula, e di calendarizzare a seguire la mozione di sfiducia da me presentata contro l’assessore Catania. Invitiamo pertanto tutta la Cittadinanza e le parti sociali – conclude – a mobilitarsi e far sentire la propria voce”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui