Turismo ad Agrigento, nasce “Tante Case Tante Idee” per migliorare l’offerta

3
Turismo ad Agrigento, nasce
Turismo ad Agrigento, nasce "Tante Case Tante Idee" per migliorare l'offerta

È stata costituita ad Agrigento l’associazione «Tante Case Tante Idee». Ne fanno parte proprietari di strutture ricettive in prevalenza agrigentine ma non solo. A volerla sono stati gestori di attività ricettive e più in generale erogatori di servizi turistici. Nel corso della prima riunione costituente, sono state designate le cariche sociali.

Presidente è stato nominato il giornalista Domenico Vecchio, vicepresidente Michele Capraro, segretaria Vanessa Zicari e tesoriere Angelo Buscemi. Sono rappresentate, strutture non solo della città capoluogo, ma anche di Porto Empedocle, Aragona, Grotte e fuori provincia come Castronovo Di Sicilia.

«L’idea dell’associazione – spiega il presidente Domenico Vecchio – è nata grazie ad un convegno di Airbnb (famoso social turistico). In quella occasione ci siamo ritrovati a discutere di turismo ed opportunità per il territorio ed abbiamo trovato subito feeling tra i vari interlocutori. Così abbiamo deciso di continuare ad incontrarci per portare avanti tematiche che ci accomunano. L’idea – aggiunge – è quella di creare le condizioni per operare nel settore turistico nel migliore dei modi. Oggi, su questo siamo tutti d’accordo, ci rendiamo conto che l’unica vera fonte di sviluppo ed occupazione per la nostra terra è il turismo, qui non ci sono altre industrie, solo il turismo e la cura del territorio possono dare a tutti noi occasioni occupazionali».

Scopo dell’associazione è quello di mettere a sistema l’accoglienza turistica, con un coordinamento ed una collaborazione fra tutti gli iscritti.

L’articolo completo nell’edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

Dal Giornale di Sicilia in edicola.
Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui