Truffa sui posteggi della Valle dei Templi: al via arringhe difensive

Dopo la requisitoria del pm Eliana Manno, che la scorsa udienza ha chiesto la condanna di quattro dei sei imputati, questa mattina al via le arringhe degli avvocati della difesa nell’ambito del processo scaturito dall’inchiesta “South Park” che ipotizza una maxi truffa di una ditta che gestiva i posteggi della Valle dei Templi ai danni dell’Ente Parco e del Comune di Agrigento. 

Il primo a prendere la parola è stato l’avvocato Olindo Di Francesco nell’interesse del principale imputato, Carmelo Vella. Il legale agrigentino ha mosso forti critiche all’impianto accusatorio che ipotizza il reato di associazione a delinquere finalizzato alla truffa (anche se il pm ha chiesto l’assoluzione per questo reato). “Non siamo davanti ad un’associazione a delinquere ma ad una ditta che fino a quando ha potuto, magari gestendo i conti in maniera approssimativa, ha adempiuto agli obblighi cercando di pagare …
Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
Truffa sui posteggi della Valle dei Templi: al via arringhe difensive


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer