Categorie
notizie

Troppi interventi, in agitazione i soccorritori del 118 in Sicilia

Troppi interventi, in agitazione i soccorritori del 118 in Sicilia

PALERMO – Stato di agitazione proclamato dal movimento unito (Mud) del 118 Sicilia che raggruppa i soccorritori delle ambulanze, «per i disservizi nella gestione della pandemia. I soccorritori del Seus 118 gridano aiuto per le innumerevoli falle del sistema senza che nessuno abbia controllato l’applicazione delle disposizioni – si legge in una lettera – Molti interventi del Seus 118 sono per stati febbrili che inevitabilmente intasano i pronto soccorso riducendo i posti covid». Ultimamente – aggiunge la nota – l’utente chiama il medico che si limita a dare la terapia e a fare la segnalazione all’Usca; la centrale non invia l’Usca per il follow-up di risposta alla terapia, ma l’ambulanza del 118. Andiamo in quartieri o palazzi che l’Asp identifica come focolai e noi non ne siamo a conoscenza, tutto codesto è ai limiti della realtà, da 14 mesi nulla si è fatto e nulla si farà. Manca un reale

Il post intitolato: Troppi interventi, in agitazione i soccorritori del 118 in Sicilia è stato inserito il 2021-04-07 12: 40: 50 dal sito online (lasicilia.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo