Categorie
notizie

Sicilia, un’altra Pasqua desolante senza turisti: per l’Isola un danno da oltre 200 milioni

Sicilia, un’altra Pasqua desolante senza turisti: per l’Isola un danno da oltre 200 milioni

Spiagge deserte, città con traffico a zero e nessuno a passeggio ad ammirare i monumenti, scampagnate di Pasquetta annullate. Per il secondo anno la Pasqua non riunisce le famiglie nè dà il via alla stagione dei viaggi e delle gite fuoriporta: l’Italia è rossa per frenare la pandemia, tutto,il Belpaese soffre e la Sicilia ancora di più. E pensare che fino al 2019 l’Isola era in cima alle mete più gettonate dei vacanzieri. Le stime sono ovviamente tutte al ribasso: un intero settore, trainante per l’economia della Sicilia, costretto per il secondo anno consecutivo a leccarsi le lesioni per effetto del Coronavirus. Le stime sul fatturato in fumo per il fine settimana pasquale si aggirano attorno ai 200 milioni di euro. Una perdita secca che brucia i conti delle aziende, già sconquassati da un anno di pandemia. Ma non solo. Tra impiegati stagionali che non vengono riassunti e prenotazioni saltate, la

L’articolo intitolato: Sicilia, un’altra Pasqua desolante senza turisti: per l’Isola un danno da oltre 200 milioni è stato inserito il 2021-04-04 10: 00: 01 dal sito online (lasicilia.)

Originale

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo