> Seconda dose del vaccino Pfizer a 42 giorni, ok del Cts. L’azienda: efficace, ma non ci sono dati – Palermo 24h
notizie

Seconda dose del vaccino Pfizer a 42 giorni, ok del Cts. L’azienda: efficace, ma non ci sono dati

Seconda dose del vaccino Pfizer a 42 giorni, ok del Cts. L’azienda: efficace, ma non ci sono dati

Una dose di vaccino Pfizer/BioNTech Seconda dose di Pfizer 42 giorni dopo la prima? «Da medico rispondo in maniera molto chiara. L’intervallo tra la prima e la seconda somministrazione prolungato alla sesta settimana, quindi ai 42 giorni, non inficia minimamente l’efficacia dell’immunizzazione e ci permette di somministrare molte più dosi di vaccino». Queste le parole di Franco Locatelli, Presidente del Consiglio Superiore di Sanità (Css) e coordinatore del Comitato Tecnico Scientifico (Cts) , ad Agorà su Rai 3, in merito allo slittamento a 42 giorni della somministrazione tra la prima e la seconda dose del vaccino Pfizer.«È vero che hanno fatto il vaccino ma è anche vero che è stato certificato dagli enti regolatori. E’ una scelta che ci aiuta nel piano vaccinale ma fatta su valutazioni scientifiche», rincara la dose a Sky TG24, Andrea Costa, sottosegretario alla Salute, ospite di ‘Buongiorno’. «Siamo di fronte non ad una scelta politica

L’articolo intitolato: Seconda dose del vaccino Pfizer a 42 giorni, ok del Cts. L’azienda: efficace, ma non ci sono dati è stato inserito il 2021-05-12 09: 24: 07 dal sito online (gds.)

Leggi

Cerca da altre fonti:
Google

Yahoo

Show More