Scontro nella Lega a Palermo, l’eurodeputata Tardino: “Serve dialogo e unità”

“Sulle vicende che negli ultimi giorni hanno investito la Lega in Sicilia, chiarisco che nessuna regia esterna ha orientato la scelta dei consiglieri, di certo errata nel modo, di manifestare pubblicamente il malessere tutto interno alla Lega palermitana”. Lo dice l’europarlamentare Annalisa Tardino copo che il commissario provinciale palermitano della Lega, Antonio Triolo, ha espulso i consiglieri comunali di Bagheria (Pa) Anna Zizzo e Michele Rizzo per “aver ripetutamente violato il codice etico, nonché le norme regolamentari e statutarie del partito”. Espulso anche il consigliere circoscrizionale di Palermo Andrea Aiello. “Una richiesta, ribadisco errata, di ascolto in forma pubblica, dopo tante, vane, evidentemente, per un dialogo costruttivo sulle scelte nei territori di riferimento. L’imperativo non premia, lo insegna – aggiunge – anche il nostro capitano, che ci esorta a non stare nei palazzi ma nelle piazze tra la gente ad ascoltarla. Allora, non ascoltiamo ma poi sanzioniamo? Be’, salva l’…
Leggi anche altri post su Agrigento o leggi originale
Scontro nella Lega a Palermo, l’eurodeputata Tardino: “Serve dialogo e unità”


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer