Salvini a Palermo: “Non siamo un autobus, non carichiamo tutti”

60
Salvini a Palermo:

Salvini a Palermo: “Non siamo un autobus, non carichiamo tutti”

“Chi cerca nella Lega un autobus per perpetuare il suo sistema di potere trova le porte sbarrate, chi porta esperienza positiva e voglia di fare è il benvenuto. Sono molti di più i ‘no’ che diciamo rispetto ai ‘si’, accogliere tutti a prescindere non va bene, non siamo il M5s”. Così Matteo Salvini ha risposto ai cronisti durante la conferenza stampa con i 4 parlamentari della Lega all’Ars, ognuno dei quali ha un passato in altri partiti.
“Avere abolito le Province sulla carta e averle svuotate di uomini e denari – ha detto Salvini – è stata una sciocchezza tremenda. Un Paese serio riconoscerebbe l’errore di quel genio di Renzi. La mia visita in Sicilia mi conferma questa idea, che per ora è solo della Lega”. Poi ha proseguito :”La Lega sarà presente alle prossime elezioni: da Enna ad Agrigento, da Marsala a Milazzo. Ci rivedremo presto nelle prossime settimane in Sicilia…
“In passato mi ha dato anche dello stronzo, ma io non porto rancore a Gianfranco Miccichè: lo ringrazio per l’accoglienza e la visita a Palazzo dei Normanni”. Così Matteo Salvini, in conferenza stampa.
“Se come discutevamo col presidente Musumeci il Ponte sullo Stretto si può fare col denaro privato non vedo dove sia il problema. Certo c’è contenzioso di centinaia di milioni di euro e poi bisogna aggiornare il progetto ormai vecchio”.

INCONTRO MICCICHE’ – SALVINI
Il presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Gianfranco Miccichè, stamattina ha accompagnato Matteo Salvini in una breve visita a Palazzo dei Normanni, a cominciare dalla mostra Castrum Superius, in compagnia del direttore della Fondazione Federico II, Patrizia Monterosso. Il giro è proseguito all’interno della Cappella Palatina, dove il leader del Carroccio ha avuto modo di ammirare gli splendidi mosaici, il Cristo Pantocratore e le muqarnas. Dopo Sala d’Ercole, nella Sala cinese…


fonte