Rifiuti riforma contorta che rischia di paralizzare il settore ma l’Ars va avanti

“Questa riforma non è un vangelo, non è immutabile. Pensavo che il lungo esame in commissione fosse bastato a trovare una sintesi. Così non è stato, per questo mi ero permesso di invitare tutti i gruppi parlamentari a un confronto istituzionale che potesse essere preliminare al dibattito d’aula, per abbreviare i tempi”.

L’ha detto il presidente della Regione Nello Musumeci, intervenendo in aula nel corso della seduta dedicata all’avvio dell’esame del ddl di riforma del settore dei rifiuti. “Questo ddl si offre al confronto in aula con tutti i gruppi parlamentari – ha aggiunto Musumeci – tutto quello che c’è da migliorare potrà essere migliorato, non siamo affezionati a nessuna norma in particolare. Ci auguriamo che restino gli otto Ambiti di natura pubblica e la parte che tutela i lavoratori, sia gli operatori che gli amministrativi”.

Quanto ai contenuti della riforma, Musumeci ha detto: “C’è da capire …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Rifiuti riforma contorta che rischia di paralizzare il settore ma l’Ars va avanti


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer