Ragusa, uccide la madre picchiandola a mani nude. Era rimasto chiuso fuori e lei non lo aveva sentito.

L’ha uccisa a mani nude perché lui era rimasto chiuso fuori sul balcone e lei, davanti alla televisione, non sentiva le sue richieste di aiuto. È la storia agghiacciante che arriva da Ragusa. Ancora più aberrante se si pensa che la vittima è l’anziana madre dell’uomo che l’ha brutalmente aggredita. I militari dell’arma della compagnia di Ragusa hanno arrestato Carmelo Chessari, 48 anni. Deve rispondere di omicidio con l’aggravante di aver agito contro un genitore. 

La violenza è scattata la sera del 20 aprile 2019. Al pronto soccorso Giovanni Paolo II di Ragusa arriva Santa Trovato, 79 anni, in stato di coma con il volo tumefatto e una gravissima Leggi originale
Ragusa, uccide la madre picchiandola a mani nude. Era rimasto chiuso fuori e lei non lo aveva sentito.


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer