Procuratore di Roma, in testa c’è Lo Voi ma il Csm si spacca

La Commissione sugli incarichi direttivi del Csm si è clamorosamente spaccata sulla nomina del procuratore di Roma. E ha proposto tre nomi alternativi. In testa il Procuratore di Palermo, Francesco Lo Voi, che ha ottenuto 2 voti. Un voto ciascuno è andato invece al Procuratore di Firenze, Giuseppe Creazzo e all’attuale reggente della procura di Roma Michele Prestipino. Due consiglieri si sono astenuti.

Lo Voi é stato votato dai consiglieri Loredana Micciché (Magistratura Indipendente) e Michele Cerabona (Forza Italia). Creazzo è stato proposto dal togato di Unicost Marco Mancinetti, mentre Prestipino da Piercamillo Davigo (Autonomia e Indipendenza) Astenuti i consiglieri Mario Suriano (Presidente della Commissione e togato di Area) e il laico Alberto Maria Benedetti (M5S).