Operazione ‘Bugs Bunny’ Scattano gli arresti


SIRACUSA- Al termine dell’operazione “Bugs Bunny”, i militari dell’arma hanno arrestato, con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, Salvatore Cannata, 50 anni; la sorella Loredana, 42; il cognato Pietro Conte, 51; il nipote Giuseppe Conte, 31; e Giovanni Di Mare, 21.

L’attività di indagine, è scattata nel luglio dello scorso anno: i militari hanno raccolto elementi a carico di Salvatore Cannata che con l’aiuto della sorella Loredana, del cognato e del nipote, avrebbe organizzato nelle rispettive abitazioni un’attività di spaccio di sostanze stupefacenti. In contrada Perpetua a Rosolini, ad ogni ora del giorno e della notte, acquirenti delle province siracusana e ragusana acquistavano dosi di sostanza stupefacente. La droga era nascosta anche all’…
Leggi anche altri post su Cronaca o leggi originale
Operazione ‘Bugs Bunny’ Scattano gli arresti


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer