Morti sospette di due dipendenti Eni, indagano le Procure di Palermo e Gela

Le Procure di Palermo e di Gela hanno aperto un’inchiesta dopo la morte sospetta di due dipendenti Eni che lavorano all’estero per la raffineria di Gela. Si tratta di Gianfranco Di Natale e del collega Filippo Russello.

Gianfranco Di Natale è deceduto giovedì scorso all’Ismett di Palermo dopo un ricovero di un mese. In seguito al decesso, i pm di Palermo hanno ordinato l’autopsia sul suo corpo. L’uomo era originario di Gela e la compagna nella sua denuncia presentata ai militari dell’arma avrebbe riferito che c’erano stati altri casi oltre a quello del compagno di dipendenti che lavoravano all’estero e erano morti. Un’altra morte ritenuta sospetta dai magistrati è in effetti quella di Filippo Russello.

Di Natale ha avuto un …
Leggi anche altri post su Palermo o leggi originale
Morti sospette di due dipendenti Eni, indagano le Procure di Palermo e Gela


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, privo di intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer