notizie

Messina Denaro, cortei a Campobello e Castelvetrano: “No alle organizzazioni mafiose”

#Trapani

Oggi, a Campobello di Mazara e Castelvetrano, saranno svolti 2 cortei per dire no alle organizzazioni mafiose. Iniziando da 2 punti diversi, i 2 gruppi si uniranno al vicolo San Vito, dove si trova il 1º covo di Matteo Messina Denaro, il super latitante. Sono un momento storico dove la popolazione locale si unisce per dire no alla criminalità organizzata e riaffermare il proprio diritto alla vita e alla sicurezza. L’obiettivo e quello di dimostrare che la nota organizzazione malavitosa non e più la forza dominante nella regione e che la gente non ha più paura di esprimersi.

La comunità di Campobello di Mazara, sotto la guida del sindaco Giuseppe Castiglione, si sta preparando a una marcia di contestazione pacifica il prossimo sabato. L’obiettivo della marcia e quello di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla necessità di una più attenzione alla legalità. La comunità di Castelvetrano, guidata dal sindaco Enzo Alfano, si unirà alla marcia unendosi alla comunità di Campobello di Mazara.

La marcia partirà dalla parrocchia Madonna di Fatima di Campobello di Mazara e, dopo quasi 400 metri, arriverà al vicolo San Vito. La comunità di Castelvetrano si unirà alla marcia dall’ex concessionaria Mo-Car (oggi confiscata alle organizzazioni mafiose). Nel corso della marcia, i soggetti esporranno cartelli di contestazione contro la criminalità organizzata e si esibiranno in canti e balli.

Il sindaco di Castelvetrano Enzo Alfano ha comunicato: “Insieme possiamo dare un forte segnale al mondo intero che non lasceremo che la nota organizzazione malavitosa e la criminalità organizzata prendano il controllo della nostra comunità. Invitiamo tutti a unirsi a noi e a marciare insieme per la legalità e la giustizia”.

La marcia di contestazione pacifica e un modo per ribadire che le comunità di Campobello di Mazara e Castelvetrano non accetteranno la criminalità organizzata. La marcia e stata organizzata per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di garantire la legalità e la giustizia nelle comunità. E un segnale forte che le 2 comunità inviano al mondo intero: non ci arrenderemo mai alla criminalità organizzata.


PAGN3045

Show More

Articoli simili