Maxi sequestro di botti a Messina: in vendita anche su Facebook

0
Maxi sequestro di botti a Messina: in vendita anche su Facebook
Maxi sequestro di botti a Messina: in vendita anche su Facebook

MESSINA – La Guardia di finanza, nel corso di due diversi interventi, ha sequestrato a Messina e provincia, circa 18 mila giochi pirotecnici (oltre 180 chili), detenuti illegalmente. Nel primo caso i finanzieri hanno scoperto su Facebook una persona che vendeva il materiale utilizzando uno pseudonimo. Risaliti all’identità dell’uomo e alla sua abitazione, durante una perquisizione domiciliare sono stati sequestrati 3.442 giochi pirotecnici, oltre cento chili. Trovate anche 128 «bombe carta» per circa 6 chili. L’uomo è stato denunciato.

Altro intervento è stato eseguito dalle Fiamme gialle a Capo d’Orlando (Me), dove un cinese cinese è stato denunciato. La Gdf ha sequestrato 14.500 artifizi pirotecnici, conformi alla vigente normativa in materia, ma conservati in maniera irregolare, con conseguente rischio per l’incolumità pubblica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui